Villa dei papiri

Categoria

Villa dei papiri

tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C.

Questa collezione ospita gli arredi ritrovati all'interno di una villa marittima scoperta ad Ercolano e comprendente quasi cento sculture, oltre mille rotoli di papiro e teste in bronzo e marmo. La sezione è collocata al primo piano del museo.
La Villa dei Papiri, una delle più grandi e lussuose ville romane conosciute, fu scavata per volere di Carlo di Borbone.
Della villa sono stati riconosciuti quattro nuclei principali: un corpo centrale organizzato secondo la domus italica, un peristilio rettangolare, una serie di ambienti nel settore orientale ed alcune strutture situate ad Ovest del peristilio.
Il peristilio maggiore era impreziosito da ritratti di uomini famosi e temi dionisiaci; presso l'ambulacro furono ritrovate cinque statue bronzee delle Danzatrici. Numerosi rotoli di papiro di soggetto filosofico furono rinvenuti nel tablino, una sorta di studio o sala di lettura: tale ritrovamento ha dato il nome al complesso residenziale.

0 0
Loading...

Altre Sezioni


Collezione Farnese al Museo di Capodimonte

Scopri »

Collezione Farnese al Museo Archeologico di Napoli

Scopri »

Galleria Napoletana

Scopri »

Santuario di Iside

Scopri »

Galleria delle cose rare

Scopri »

Mosaici

Scopri »

Le opere


Danzatrice, Danaide

Danzatrice, Danaide

Scultura

Museo Archeologico Nazionale di Napoli


Scopri »


top

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i cookie.
Accetti che CoopCulture personalizzi la vostra esperienza su ArtPlanner per migliorare la funzionalità e le prestazioni del sito?
Vengono inoltre raccolte informazioni statistiche anonime.